Editoria – istruzioni per l’uso (****)

di Laura Platamone.

Image and video hosting by TinyPic

Ecco, dopo l’immagine di copertina, ma prima di dirvi cosa c’è scritto dentro, vi mostro un’altra cosa:

Image and video hosting by TinyPic

Perché ve la sto mostrando? Perché mai augurio è stato più azzeccato di questo! La lettura è davvero piacevole, e se per me (come per molti altri, presumo) si è rivelata pure utile, per tutti (e intendo proprio tutti) si rivelerà molto, molto interessante. Ma andiamo con ordine e scopriamo cosa ci riserva il “manualozzo”, come ama definirlo l’autrice.

Allora… Quello che abbiamo fra le mani stavolta non è la solita narrativa, ma un manuale sull’editoria.
Cioè, non propriamente un manuale, ma il filone è quello. Perché non lo considero espressamente tale? Perché questo… (libro? Volume? Coso?) si legge agevolmente, non è pesante e pieno di tecnicismi inutili, ma sembra più una chiacchierata con l’autrice. Ed è bellissimo!

Sembra di avere Laura lì davanti, come se si stesse prendendo un caffè al bar in sua compagnia. Ci prende per mano e, con parole tanto semplici che le capirebbe anche un macaco, ci accompagna attraverso il mondo dell’editoria e ci fa scoprire la fauna che lo popola; procede con qualche cenno sull’editoria buona e, visto che il tutto sembra lo sfogo di chi non ne può più e vuole porre rimedio alla cosa, ci racconta le trappole, le insidie e gli idioti che compongono la mala editoria. E ci fa conoscere gli ignoranti volontari che ci cascano sapendo di cascarci.

Nessuno viene quindi escluso, perché ci parla sì di chi non è un vero editore, bensì un mero stampatore (editori a pagamento et similia), ma anche degli autori che si mettono in testa di essere dei Tolkien redivivi e credono fermamente che il loro manoscritto cambierà in modo radicale il mondo della letteratura… e cose di questo tipo.

Per dirla in otto parole, ci fa conoscere bestie feroci e geni incompresi. Però ci dice pure che i piccoli editori onesti esistono, e che, proprio in virtù del fatto che sono piccoli, non possono permettersi di pubblicare cani e porci (come fanno invece gli “EAP”), ma sono costretti a rintracciare nel mucchio dei sedicenti autori quelli che, per dirla terra terra, uno come Dan Brown se lo mangiano a colazione.

Basta, non vi svelo altro. Il volume è interessantissimo, ci parla di come vengono costruiti i libri, dalla creazione della storia alla stampa e distribuzione. Se lo leggerete (e io vi consiglio caldamente di farlo) verrete a conoscenza di quanto lavoro, quanta fatica e quante persone si nascondono dietro la seconda di copertina (dove ci sono i nomi di autore ed editore), e di conseguenza forse tratterete con più rispetto quel parallelepipedo di carta che vi trovate fra le mani più o meno volontariamente.

Per chi fosse interessato, il volume si può comprare in pochi click, a partire da questo.
Io ho detto quello che dovevo dire. Ho inserito pure troppi “ci”, ma li lascio lì tanto per. Sono pigro, ok? Non mi va di rielaborare le frasi e toglierli. Ci sono e ve li tenete tutti!

L’autrice vuole aggiungere qualcosa?

– Sì, voglio aggiungere che, nonostante i “ci” non sei nemmeno il peggiore. Tu sai a cosa mi riferisco 😉

Sì, so a cosa ti riferisci… e detto da te è un complimento mica da poco! 😀

Bene, ora vi lascio. Anche per stavolta abbiamo concluso. A presto, cari lettori!

Annunci
Categorie: Piccola Biblioteca Usata | Tag: , , , , , , , , , , , , | 1 commento

Navigazione articolo

Un pensiero su “Editoria – istruzioni per l’uso (****)

  1. Pingback: Intervista a Laura Platamone | il Venditore di pensieri usati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: