Rapporto di minoranza e altri racconti (****)

di Philip K. Dick.

Image and video hosting by TinyPic

Cinque racconti di Dick da cui sono stati tratti altrettanti film, cari lettori.
Cinque racconti che mi hanno strappato da una realtà asimoviana, in cui i robot funzionano sì con le schede perforate (ah, la vecchia fantascienza!), ma sono pressoché innocui per via delle tre leggi, e mi hanno lanciato a tutta velocità in un’altra realtà in cui i robot non solo possono essere cacciatori instancabili e letali, ma spesso non sanno neppure di essere robot perché sono programmati in modo da non accorgersi di ronzii, ticchettii e credersi umani al 100%!

E se il robot non sa di essere robot, non sa neppure che potrebbe avere una bomba dentro di sé, e andare a lavorare come fa ogni giorno (o crede di averlo fatto ogni giorno) e commettere poi una strage.
Oppure potrebbe scoprirlo accidentalmente e fare esperimenti su se stesso.

Ecco, non c’è molto da dire su queste poche pagine, ma c’è molto da scoprire. E scoprirete cosa accade se alcuni robot sono stati programmati per concepire altri robot sempre più letali. E non è detto che ci sia il lieto fine, anzi!

Bene, non vi ho detto praticamente niente, ma va bene così, perché sono racconti e sono tutti da scoprire, anche se magari avete già visto “Minority Report” o “Atto di forza (total recall)”, perché sono, ovviamente, diversi da come ve li hanno fatti vedere.

A presto, cari lettori!

Annunci
Categorie: Piccola Biblioteca Usata | Tag: , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: