Archivi del mese: maggio 2015

Del basso del bassista

Perché io faccio anche del rock, e perché mi piacciono i pirati, e perché ho voluto creare un ponte fra musica, letteratura e cartoni.

mister No

IMG_0747

La custodia l’ho fatta da me, ma ciò che c’è dentro è opera di artisti liutai.

Qui dentro c’è un basso con una splendida relicatura a cura di Emanuele Faggion e Alberto Biasin, liutai di Onirica Guitars.
Qui dentro c’è un basso che, al manico, ha un pick up artigianale creato apposta per me da Marco Ferrari

A tutti e tre va un GRAZIE grande come un palazzo per la cura, la precisione e la passione con cui hanno lavorato al mio strumento.

Perché avevo chiesto a Marco un suono “di pancia”, e il pick up va effettivamente a sollecitare gli organi interni, tanto che mi è stato chiesto di abbassare i volumi perché chi mi stava di fronte si sentiva “attraversare” dal suono. Mi sono messo davanti alla cassa e mi sono sentito, appunto, “attraversare” dalle onde. Pelle d’oca. Invito i curiosi a venire a fare un giro…

View original post 87 altre parole

Categorie: Varie ed Eventuali | Lascia un commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: